<<Indietro


CONSORZIO FORESTALE DI PIEDICAVALLO
via IV Novembre, 2 c/o municipio
13812 Piedicavallo BI

RELAZIONE ASSEMBLEA DEL 24 novembre 2019

In data 24 novembre 2019 presso la sede della Società Operaia si è regolarmente svolta l’assemblea annuale del Consorzio Forestale di Piedicavallo.
Il Presidente Andrea Valz Cominet ha salutato i numerosi soci intervenuti e ha relazionato su quanto indicato in ordine del giorno:

1. Bilancio economico 2019
2. Manutenzione straordinaria pista
3. Manutenzione ordinaria pista
4. Mantenimento o aggiornamento quota annuale per accesso motorizzato
5. Viabilità forestale
6. Attività consorzio per il 2020
7. Consegna tessere e chiavi ai soci utenti
8. Varie ed eventuali

Punto 1 - si allega il dettaglio.

Punto 2 - il Presidente illustra anche con l’ausilio di fotografie i lavori di straordinaria manutenzione fatti dalla ditta D’Ambrosio Alberto & Figli: è stato appena ultimato il fondo cementato dei tratti della pista più soggetti ad usura.

Punto 3 - il Vicepresidente Valter Pianezza esegue come ormai di routine i lavori di pulizia e piccola manutenzione laddove gli è possibile con i mezzi a disposizione.

Punto 4 - il Presidente propone un aumento della quota annuale per uso pista ad € 80,00. Per alzata di mano i 23 soci aventi diritto al voto si esprimono in tal modo: 15 favorevoli - 8 contrari. La quota per l’anno 2020 viene fissata ad € 80,00.

Punto 5 - il Presidente ricorda che la funzione della pista è il servizio ai pascoli e ai boschi e che i finanziamenti pubblici non sarebbero stati erogati per una pista a servizio di baite di villeggiatura. Infatti i vecchi progetti di piste evitavano di avvicinarsi troppo alle baite per timore di non essere finanziati ma queste furono scelte discutibili, secondo il presidente, perché penalizzano gli alpeggi.

Punto 6 - si raccolgono idee:

Posizionamento guard-rail Sistemazione fondo nei tratti non cementati Costruzione o sistemazione di una stalla per incentivare l’arrivo di allevatori. A tal proposito il Vicepresidente Valter Pianezza sottolinea la difficoltà di trovare allevatori “seri”, ma nel contempo è anche molto importante avere bestie che tengano puliti i prati. Pertanto chiede di avere pazienza se talvolta gli animali entrano in proprietà private attratti da fiori e ortaggi: se ciò si è verificato prega di farglielo sapere.

Il Presidente propone ai soci il piano 8.5 della Regione: è un piano che finanzia i miglioramenti boschivi in merito alle attività turistiche, ricettive, didattiche, rifacimento sentieri, guadi, passerelle ecc. L’assemblea approva l’ “interessamento” a questo piano ed il Presidente ne verificherà la fattibilità.

Punto 8 - si discute su chi e come è abilitato ai controlli dei veicoli nella pista: a parte i Carabinieri Forestali, il comune dovrebbe stilare regole specifiche, ma fino ad ora non sono mai state fatte.

La serata si è conclusa alle 17:30 con un brindisi augurale per l’anno nuovo.

Il Segretario Marco Ribaldone

<<Indietro